Cibo e Vino
Trending

Combattiamo il freddo con il Vin brulè

Seducente bevanda corroborante a base di vino rosso e spezie

La casa si riempie del profumo del vin brulè bollente, da gustare davanti al caminetto acceso in compagnia di un buon libro, oppure comodamente rilassati sul divano davanti a un film o una serie tv.

Questa bevanda a base di vino rosso e spezie, audace arma contro il freddo, ha una sua ricetta a seconda del luogo in cui ci si trova ad assaporarlo, in generale è diffusa in tutta Europa: mulled wine in inglese, vin chaud in francese, Glühwein in tedesco.

Le origini di questa corroborante bevanda sono riconducibili dall’antica Grecia ai Romani che gli diedero il nome di conditum paradoxum, che possiamo a tutti gli effetti riconoscere come l’antenato del vin brulè. Veniva servito come un digestivo a base di vino caldo e spezie, generalmente non mancavano pepe, e abbondante miele.

Nel periodo di Natale è possibile trovare il vin brulè tra le bancarelle dei mercatini, ma visto che quest’anno non sarà possibile, a causa delle restrizioni anti Covid-19, abbiamo pensato di darvi la ricetta per preparavelo a casa da soli: bastano pochi semplici ingredienti e un pizzico di manualità nella fase finale.

INGREDIENTI

  • 2 litri o più di vino rosso, non di quello troppo buono, andrebbe sprecato, ma nemmeno troppo a buon mercato, magari abbastanza in alto con la gradazione.
  • 3 stecche di cannella.
  • 250 grammi di zucchero bianco o di canna.
  • 10 chiodi di garofano, non uno di più.
  • La scorza di 2 arance e di un limone (solo la scorza, senza la parte bianca interna, che lascia l’amaro) e un po’ del loro succo.
  • Un pizzico di noce moscata.

PREPARAZIONE:

Mettere il vino in una casseruola dalle pareti alte, insieme alla cannella, ai chiodi di garofano e lo zucchero. Aggiungere anche le scorze degli agrumi e la noce moscata. Mescolare con un mestolo rigorosamente di legno e porre sul fuoco basso. Mandare a ebollizione continuando a mescolare. Quando bolle, avvicinare una piccola fiamma viva alla superficie del vino, il quale sprigionerà una alta fiamma, lasciando così evaporare l’alcool. Spenta la fiamma spegnere il fuoco e servire. 

Adesso siete pronti per sorseggiare il vostro vin brulè fumante!

 

Tags
Show More

Related Articles

Check Also

Close
Close